SKILLS40.ONLINE E' IL PORTALE FAD ASINCRONO PER LA FORMAZIONE 4.0 DI SKILLS CONSULTING srl: info@skills.it

300 ore complete di quiz distribuite in 25 moduli

Tecnologie abilitanti e propedeutiche alla digitalizzazione delle imprese

La metodologia BIM

BIM: la nuova metodologia di lavoro nel settore edilizio ed infrastrutturale In questo corso tratteremo la NUOVA metodologia di lavoro BIM riguardante il settore edilizio ed infrastrutturale. Parleremo di cos’è il BIM e in cosa consiste, quali sono i suoi punti di forza, quando nasce, come si è sviluppata nel mondo ed in Europa, del suo sviluppo in Italia e quali sono le normative entrate in vigore che lo regolamentano e le figure professionali che nascono con il suo utilizzo.

Obiettivi del corso
Il corso è diretto a fornire informazioni essenziali ed indispensabili a tutti coloro che lavorano nel campo edilizio e infrastrutturale: Ingegneri, Architetti, Geometri, Contract Manager e soprattutto tutti coloro che PRODUCONO beni legati all’Industria e all’indotto delle costruzioni.

Durata complessiva
Questo corso ha una durata complessiva di 4,5 ore, test di apprendimento esclusi.

Programma

Cap.01 Introduzione al BIM
Lezione 1.1 Introduzione del docente al corso
Lezione 1.2 Cos’è il BIM
Lezione 1.3 La forza del BIM
Lezione 1.4 I vantaggi del BIM
Lezione 1.5 Chi usa il BIM

Cap.02 La nascita del BIM
Lezione 2.1 Dal metodo tradizionale al BIM
Lezione 2.2 Le origini del BIM
Lezione 2.3 L’evoluzione del BIM

Cap.03 L’impatto della digitalizzazione nella filiera delle costruzioni
Lezione 3.1 La prototipazione
Lezione 3.2 Effetti BIM sulle fasi del progetto
Lezione 3.3 Analisi delle fasi BIM

Cap.04 I livelli del BIM
Lezione 4.1 Introduzione ai livelli del BIM
Lezione 4.2 Livello zero
Lezione 4.3 Livello uno
Lezione 4.4 Livello due
Lezione 4.5 Livello tre

Cap.05 Il BIM nel mondo
Lezione 5.1 il BIM nel Mondo
Lezione 5.2 il BIM negli Stati Uniti d’America
Lezione 5.3 il BIM in India e Australia
Lezione 5.4 il BIM a Singapore
Lezione 5.5 il BIM in Core
Lezione 5.6 il BIM in Giappone
Lezione 5.7 il BIM in Cina
Lezione 5.8 il BIM a Hong Kong

Cap.06 Il BIM nell’Europa
Lezione 6.1 Lo sviluppo del BIM in Europa
Lezione 6.2 Lo sviluppo del BIM in Norvegia, Danimarca, Finlandia e Svezia
Lezione 6.3 Lo sviluppo del BIM nel Regno Unito
Lezione 6.4 Lo sviluppo del BIM in Germania
Lezione 6.5 Lo sviluppo del BIM in Francia
Lezione 6.6 Lo sviluppo del BIM in Spagna

Cap.07 lI BIM in Italia
Lezione 7.1 Lo sviluppo del BIM in italia
Lezione 7.2 La normativa di riferimento per l’italia
Lezione 7.3 La normativa italiana – prima parte
Lezione 7.4 La normativa italiana – seconda parte
Lezione 7.5 La normativa italiana – terza parte
Lezione 7.6 Il manuale per l’introduzione al BIM

Cap.08 Le caratteristiche tecniche
Lezione 8.1 Premesse
Lezione 8.2 I lod
Lezione 8.3 I workset
Lezione 8.4 Le famiglie

Cap.09 Campi di applicazione
Lezione 9.1 Campi di applicazioni del BIM
Lezione 9.2 Informazioni gestite dal BIM
Lezione 9.3 Interazioni interdisciplinari

Cap.10 Le nuove figure professionali
Lezione 10.1 Cosa richiede il mercato
Lezione 10.2 BIM specialist
Lezione 10.3 BIM coordinator
Lezione 10.4 BIM manager
Lezione 10.5 CDE manager
Lezione 10.6 Fusione delle figure professionali

Cap.11 Le competenze BIM professionali
Lezione 11.1 Le nove competenze BIM
Lezione 11.2 Le competenze BIM individuali

Cap.12 Oggetti BIM
Lezione 12.1 Gli oggetti BIM
Lezione 12.2 I formati degli oggetti BIM
Lezione 12.3 Open BIM
Lezione 12.4 Dove trovare gli oggetti BIM
Lezione 12.5 I programmi BIM Oriented

Cap.13 Facility management
Lezione 13.1 Di cosa parliamo
Lezione 13.2 Aspetti del facility management
Lezione 13.3 Strumenti per il facility management

Cap.14 Condivisione dei dati
Lezione 14.1 Le premesse
Lezione 14.2 Cos’è l’ambiente di condivisione dei dati
Lezione 14.3 Metodologie di scambio dati
Lezione 14.4 Analisi delle metodologie di scambio dati

Cap.15 Conclusioni
Lezione 15.1 BIM e futuro
Lezione 15.2 La quarta rivoluzione industriale
Lezione 15.3 Le tecnologie abilitanti
Lezione 15.4 Conclusioni e saluti

Non eliminare e lasciare vuoto
Che caratteristiche ha il vostro percorso formativo?

La formazione erogata è conforme a quanto previsto dal Piano Nazionale Impresa 4.0. È un percorso formativo che permette ai dipendenti dell’azienda di formarsi sulle tecnologie rilevanti in generale per il processo di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese, grazie a 200 ore di formazione, articolate in 25 ambiti specifici, che al contempo consentono all’impresa di maturare un credito d’imposta che va dal 30% al 50% del costo orario dei dipendenti che vengono formati.

La misura del credito d’imposta è aumentata per tutte le imprese, fermo restando i limiti massimi annuali, al 60% nel caso in cui i destinatari della formazione ammissibile rientrino nelle categorie dei lavoratori dipendenti svantaggiati o molto svantaggiati, come definite dal decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali del 17 ottobre 2017.

Che grado di difficoltà hanno i corsi?

Il nostro è un percorso formativo compiuto, distribuito in 25 distinti corsi, ognuno dei quali è stato costruito con singole lezioni video complete di test finale utile a passare alla lezione successiva.
Se il test non viene superato è necessario ripetere la lezione che lo precede e solo completando tutte le lezioni sarà possibile arrivare al momento di verifica finale, il cui completamento è dato dal passaggio di un ulteriore numero di quiz a risposta multipla pari a due per ora di corso sostenuto.

Ci sono vincoli di orario o di inizio delle lezioni?

No, è possibile seguire i corsi in qualunque ora del giorno o della notte, in quanto le lezioni sono erogate in modalità asincrona e pertanto, al contrario dei webinar, non hanno un orario imposto di inizio e di fine.

Posso vedere l'avanzamento dei miei dipendenti?

Si, possiamo farvi accedere agli stati di avanzamento della formazione del vostro gruppo di dipendenti.
Il portale che utilizziamo per l'erogazione della formazione è molto avanzato e, tra le varie funzioni, comprende la possibilità di estrarre log dettagliati molto precisi.

Chi mi consigliate di formare in azienda?

Il percorso formativo che abbiamo preparato ha una complessità medio-alta ed è diretto ai settori centrali dell'azienda.
Dalla direzione a tutto il reparto marketing, passando da chi si occupa di amministrazione a tutta l’area commerciale e gestione relazioni con i clienti, fino ai vari project manager e responsabili di produzione e logistica.

Posso parlare con Voi per chiarire dei dubbi?

Si certo! Il confronto è sempre gradito. Solitamente dialoghiamo tramite la piattaforma di videoconferenze Google Meet.
Basta inviarci anche una semplice mail, oppure compilare il form per la richiesta di approfondimenti delle procedure. Rispondiamo sempre in tempi molto brevi.